Via col vento, di Margaret Mitchell

Tradotto nel 2020 per Rusconi Libri, Via col Vento, di Margaret Mitchell, è uno di quei classici che non hanno bisogno di presentazioni. Anche se, in questo caso, credo che sia necessaria una precisazione.

Moltissime persone conoscono le vicende di Rossella O’Hara (Scarlett, nell’originale inglese) e Rhett Butler grazie alla visione del monumentale film di Victor Fleming, con Vivien Leigh nel ruolo della bella (ma non tanto) figlia di Gerald O’Hara, proprietario di una piantagione di cotone di Georgia, e Clark Gable in quello dell’impavido e rude contrabbandiere. Il film, pur con la sua enorme lunghezza di 221 minuti, si concentra in particolare sulla storia d’amore tra i due protagonisti.

Ma c’è molto, molto di più nel romanzo, per non parlare delle differenze tra romanzo e film che riguardano Rossella (per esempio, nel libro non ha soltanto una figlia).

Tradurre Via col Vento è stata un’esperienza molto interessante e molto impegnativa. Sono stati due mesi in cui ho dovuto documentarmi a fondo su un evento complesso come la Guerra di Secessione americana, sulla vita prima, durante e dopo questo spartiacque nella storia degli Stati Uniti d’America.

Margaret Mitchell ci offre un quadro del suo Sud, un quadro romanzato in cui si incontrano/scontrano classi sociali diverse, in cui la guerra comporta profondi cambiamenti, ancora più profondi durante la ricostruzione dopo la fine del conflitto. Leggiamo come i Sudisti percepivano la guerra, come si accostarono alla democrazia, quali conclusioni trassero dalla loro sconfitta.

E in tutto questo conosciamo l’evoluzione della protagonista, da ragazzina viziata a donna adulta, non meno viziata. Rossella affronta i cambiamenti nella sua vita con coraggio e determinazione, anche se non sempre con scelte moralmente accettabili.

Via col Vento è un romanzo senza tempo e potervi presentare questa mia nuova traduzione è per me un grandissimo onore.

(Disclaimer: In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati attraverso i link su questa pagina.)

2 pensieri su “Via col vento, di Margaret Mitchell

Esprimi il tuo pensiero