Home » fantascienza tedesca

Category Archives: fantascienza tedesca

Il sogno di Proxima, di Brandon Q. Morris

Il sogno di Proxima è il volume conclusivo della trilogia base del ciclo di Proxima, di Brandon Q. Morris, i cui primi due volumi sono L’ascesa di Proxima e La morte di Proxima.

(altro…)

La morte di Proxima, di Brandon Q. Morris

La morte di Proxima è il secondo volume della trilogia iniziata con di L’ascesa di Proxima.

Un robot intelligente e due giovani esplorano Proxima Centauri b, il pianeta che orbita intorno alla stella più vicina a noi, Proxima Centauri. Mentre vagheranno per questo pianeta di estremi, scopriranno che le loro convinzioni sulla missione sono alquanto ingenue. Dove sono coloro che hanno inviato la richiesta d’aiuto che li ha attirati? Non trovano nessun abitante e nessuna traccia sul lato illuminato, così puntano tutto su una spedizione tra i ghiacci eterni sul lato buio di Proxima b. Non solo devono affrontare la notte eterna, ma corrono anche gravi pericoli. Una decisione fatidica cambierà il pianeta per sempre.

(altro…)

L’ascesa di Proxima, di Brandon Q. Morris

Sono da sempre un grande appassionato si fantascienza e, quindi, è un po’ naturale che alla fine, facendo il traduttore, mi sia capitato di lavorare anche con questo genere.

Brandon Q. Morris (pseudonimo di Matthias Matting) è un fisico e autore di romanzi hard sci-fi. Questo sottogenere della fantascienza, in italiano conosciuto anche come “fantascienza tecnologica”, enfatizza particolarmente gli aspetti scientifici e tecnologici. Mi direte: “Ma la fantascienza si occupa sempre di scienza e tecnologia!”, il che è vero. Quello, però, che contraddistingue questo genere e la grande accuratezza scientifica con cui tali temi sono trattati. Per cui, nei romanzi di questo genere non si troveranno astronavi che superano la velocità della luce o altri concetti che non hanno riscontro nella conoscenza scientifica attuale. Tra gli autori che hanno scritto romanzi di questo genere possiamo ricordare Arthur C. Clarke, Nancy Kress e Stanislaw Lem, per citarne solo alcuni.

Il romanzo citato nel titolo, L’ascesa di Proxima, è il primo di una trilogia.
Verso la fine del XXI secolo, la terra è raggiunta da un messaggio inviato dalla nostra stella più vicina, Proxima Centauri. Per la precisione da un pianeta di quel sistema solare, Proxima Centauri b. Il messaggio è una richiesta d’aiuto. Gli astrofisici ipotizzano che un enorme brillamento solare stia per distruggere la sconosciuta civiltà che ha inviato il messaggio. I programmi spaziali terrestri, però, non sono abbastanza sviluppati per aiutare. L’unico che prende l’iniziativa è un miliardario russo senza scrupoli che, in segreto, invia una particolare astronave verso il pianeta a quattro anni luce di distanza.

(altro…)